Cambio Stagione/Scuola

Nei bambini e ragazzi in età scolare abitudini alimentari scorrette hanno portato ad un aumento della frequenza di sovrappeso e obesità, derivante oltre che da scelte alimentari sbagliate da eccessiva sedentarietà. 3 regole da seguire, aumentare l’attività fisica, ridurre gli zuccheri, aumentare le fibre e omega 3 ( pesce azzurro Read more…

La birra nell’alimentazione

LA BIRRA NELL’ALIMENTAZIONE Amata da molti, la birra è una delle bevande più diffuse e longeve; addirittura fonti storiche hanno confermato il suo consumo già nell’antica Mesopotamia. Certo, oggi è migliore dal punto di vista della lavorazione e della fermentazione rispetto ai tempi remoti in cui era grezza perché non Read more…

I prebiotici

Tra le varie “armi” con cui combattere lo stress, oltre ai noti metodi di yoga, meditazione ed esercizio fisico, c’è anche la dieta ricca di prebiotici, che aiuta in particolare il sonno. Da non confondere con probiotici, i prebiotici, che sono il nutrimento dei probiotici e ne stimolano l’attività nel Read more…

L’utilità dei carboidrati

La mania del low-carb va ancora forte, soprattutto in alcuni tipi di dieta. Quando però decidiamo di togliere dal piatto intere categorie di nutrienti (scelta sempre dannosa) dobbiamo sapere a cosa andiamo incontro e a che cosa servono ad esempio i carboidrati. Eliminarli, anche se «solo» per alcune settimane, non Read more…

Troppi zuccheri accorciano la vita

Una dieta ricca di zuccheri accorcia la vita, ‘resettando’ geni chiave per la longevità.E’ quanto emerso da uno studio condotto su moscerini della frutta i cui risultati saranno pubblicati questa settimana sulla rivista Cell Reports (Adam J. Dobson, Marina Ezcurra, Charlotte E. Flanagan, Adam C. Summerfield, Matthew D. W. Piper, Read more…

Riduciamo il consumo di sale

Ridurre del 10 per cento il consumo di sale nell’arco di un decennio permetterebbe di risparmiare, ogni anno nel mondo, circa 6 milioni di anni di vita persi a causa di malattie cardiovascolari. E il risparmio medio sarebbe di 204 dollari per ogni anno di vita salvato. A mostrare, dati Read more…

Il peperoncino fa bene.

Saranno contenti gli amanti dei cibi piccanti: mangiare il peperoncino rosso piccante riduce la mortalità del 13%, in particolare quella dovuta alle malattie cardiache e all’ictus.  E’ la conclusione di uno studio dell’università del Vermont, pubblicato sulla rivista Plos One. Servendosi dei dati della National Health and Nutritional Examination Survey Read more…

Pane, pizza e pasta

Non sono alimenti da temere, basta conoscerli e imparare a “gestirli”. Come molti sanno, pane, pizza e pasta contengono carboidrati, cioè nutrienti che forniscono energia e influenzano i livelli di glucosio (zucchero) nel sangue. Secondo la Società Italiana di Diabetologia (SID), la quantità di carboidrati ingeriti durante la giornata dovrebbe Read more…

Indietro